Reggina, sei di nuovo prima: Corazza-Bellomo piegano il Monopoli

I tre punti servono per dare un altro segnale forte al campionato: il club del presidente Luca Gallo ci sa fare anche in trasferta, sa come vincere e non ha paura di osare

reggina

La Reggina del presidente Luca Gallo si conferma una big e batte anche il Monopoli in trasferta. Si tratta del primo colpo grosso fuori dal Granillo per la banda di Toscano, sempre più in palla dopo il successo in extremis nel derby contro il Catanzaro. In Puglia va in archivio un 1-2 griffato da Bellomo e dal solito Corazza (8° gol), entrambi a segno dagli undici metri. In mezzo alle marcature della Reggina, il Monopoli non è rimasto a guardare: Carriero, infatti, ha segnato un gran bel gol dalla distanza che però alla fine dei conti conta meno di zero.   

In vetta
Già, la Reggina torna a casa con tre punti tondi tondi. Strappati con le unghie e con i denti dopo il sigillo di Corazza, che tra parentesi ha conquistato sia il rigore del primo tempo che quello del secondo tempo. I punti servono per dare un altro segnale forte al campionato: la Reggina ci sa fare anche in trasferta, sa come vincere e non ha paura di osare. Basta vedere il tridente iniziale con Bellomo a supporto del tandem Denis-Corazza. La vittoria serve per tornare al primo posto della classifica con 22 punti insieme alla Ternana, che ha centrato una vittoria di misura a Bisceglie (0-1). Si è fermato a sorpresa il Bari (2-2 contro l’Avellino di Capuano), mentre stasera il Catanzaro può fare un grande favore alla Reggina nel caso in cui riuscisse a battere o comunque rallentare la corsa del Potenza.

Nel finale
«Uno di noi, Toscano uno di noi», hanno cantato a squarciagola i ragazzi della Curva mentre il risultavo sorrideva alla Reggina, a metà della ripresa. Il ritorno del Monopoli non c’è stato. Niente aggancio nonostante il forcing a intermittenza. Nel finale se c’era una squadra che doveva andare a segno era proprio la Reggina, vicina al tris prima con Reginaldo (tiro murato) e poi con Gasparetto, fermato solamente dalla traversa. Conta poco. La Reggina ha vinto, è rimasta imbattuta e in più ha cancellato il tabù trasferta su un campo dove tutti faticheranno.        

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

5 × 1 =