Reggina, un ritmo più alto del Foggia da record di Stroppa

De Rose e compagni hanno 37 punti dopo 15 giornate. Non solo. Sono imbattuti e primi in classifica. Dove si può arrivare?

reggina

Nell’inferno della Serie C, da dove la Reggina sta provando a tirarsi fuori, sono state scritte pagine e pagine di record. Quello più luccicante appartiene al Foggia di Giovanni Stroppa, squadra che trionfò nel girone C di Serie C nella stagione 2016-2017 centrando il record di punti. Alla fine dell’anno le lunghezze messe in cassaforte furono 85, addirittura +11 rispetto al Lecce e +20 rispetto al Matera, rispettivamente seconda e terza nella graduatoria. Questi 85 punti del Foggia non sono mai stati raggiunti da nessuno, nemmeno dal Parma, dal Venezia e dalla Spal, nemmeno dalla Juve Stabia della passata stagione.  

Imbattuti
La Reggina del presidente Luca Gallo sta tenendo un ritmo nettamente più alto del Foggia di Giovanni Stroppa. Lo dicono i numeri. De Rose e compagni hanno 37 punti dopo 15 giornate. Non solo. Sono imbattuti e primi in classifica. I rossoneri, dopo 15 giornate, erano quarti con 30 punti, frutto di 8 vittorie, 6 pareggi e un ko esterno. La Reggina, come detto, non ha perso in questo avvio di campionato, il Foggia invece era già scivolato una volta a ottobre (contro la Juve Stabia, per di più per 4-1).  

Ancora mezzo campionato
C’è da dire che quel Foggia mise il turbo nella seconda parte della stagione. Da metà dicembre in poi, inanellando anche 10 vittorie di file. Giocavano bene e segnavano a raffica anche perché c’erano giocatori come Vacca a centrocampo e Mazzeo in attacco (alla fine 21 gol in campionato). Ma anche tre moschettieri che adesso fanno parte della rosa della Reggina di Mimmo Toscano: Rubin, Guarna e Loiacono. Gente che sa vincere, che sa reggere la pressione.

Dove può arrivare questa Reggina in termini di punti è difficile da pronosticare. Tanti gli ostacoli da qui a fine stagione. Non siamo neanche al giro di boa. In realtà quello che conta è stare con il muso davanti in classifica all’ultima giornata. Ma le proiezioni, sotto l’aspetto prettamente matematico, parlano chiaro: tenendo questo ritmo pazzesco gli amaranto spazzerebbero via il record di punti del Foggia di Giovanni Stroppa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here