Regionali Emilia Romagna, la denuncia del leghista Fontana: ‘Pullmini disabili e anziani a votare per far vincere il Pd’

Il sogno del centrodestra di espugnare, per la prima volta, la roccaforte rossa dell’Emilia Romagna è tramontato. Tuttavia, da ambienti vicini alla triade di partiti che affrontava il centrosinistra è filtrata uan certa soddisfazione per aver reso la partita quantomeno giocabile, in un distretto dove in genere la sfida è assolutamente scontata.

La denuncia di Fontana

Non manca, però, chi sceglie di commentare l’accaduto con orgoglio, ma anche con un filo di polemica. Il riferimento va al governatore della Lombardia Attilio Fontana.

Qunado gli si è posto il dubbio se si poteva fare di più, magari con qualche errore in mneo da parte di Matteo Salvini in campagna elettorale ha risposto con fermezza: “Se errore è riuscire ad arrivare al 42% in Emilia Romagna, ben vengano errori di questo genere. Spero che se ne ripetano altri, che si riesca a prendere ancora una massa di voti così imponente”.
Lo riporta Repubblica, così come quella che sembra un’autentica denuncia su modus operandi del centrosinistra: “Si è vista in tv gente di più di cento anni portata ai seggi, disabili accompagnati con i pulmini, una mobilitazione degna dei tempi andati per salvare quel che resta di un’idea che ormai è svanita, per l’ultima ancora di salvezza