Renzi: “Conte fa bene a dire che non teme i Pm”

“Conte fa bene e a dire ‘non temo i Pm’, sono assolutamente certo che le vicende politiche devono avere una totale separazione” da quelle giudiziarie. Lo ha detto Matteo Renzi a Quante Storie , su Rai Tre, parlando dell’inchiesta sulle zone rosse. “Io capisco le considerazioni del presidente del Consiglio, noi viviamo in un Paese nel quale il rapporto tra politica e magistratura è irrisolto da 25 anni, da dopo Tangentopoli”, ha spiegato il leader di Iv.

“Un paese che chiude la scuola prima delle stazioni sciistiche e riapre le discoteche prima delle università non ha il senso delle priorità”, ha poi sottolineato Renzi parlando della ripartenza. “La scuola è un punto fondamentale, senza scuola non c’è presente, se fai ripartire tutto meno la scuola metti indietro l’unica cosa che conta – ha spiegato il leaer di Iv-. Il problema non è con quante ‘s’ si scrive plexiglas ma ripartire a settembre senza affidarci alla sorte”.