Ricerca, Sparkle partner tecnologico dell’istituto Iit-Cnr  

Sparkle diventa partner tecnologico dell’istituto di Informatica e Telematica del Consiglio Nazionale delle Ricerche. L’operatore globale del Gruppo Tim – primo operatore di servizi wholesale internazionali in Italia e ottavo nel mondo – ha infatti reso noto di essere stato selezionato dall’Iit-Cnr per la fornitura di servizi di colocation e interconnessione del Registro.it nel sito di San Paolo, Brasile.
 

L’accordo si inserisce nel perimetro delle attività dell’Istituto di Informatica e Telematica del Cnr che consistono in ricerca, valorizzazione, trasferimento tecnologico e formazione sulle tecnologie dell’informazione, della comunicazione e delle scienze computazionali. Nel settore Internet, inoltre, l’istituto Iit del Cnr cura, attraverso il Registro.it, l’anagrafe dei nomi .it e la registrazione e gestione dei nomi a dominio.
 

Sparkle spiega che con un processo di gara è stata quindi selezionata tra diversi operatori “per la sua infrastruttura tecnologica all’avanguardia e per l’offerta di servizi di interconnessione veloci e ridondanti” e nell’ambito dell’accordo, “ospiterà a San Paolo l’infrastruttura di rete dell’Istituto dedicata ad alcuni servizi del Registro.it, in particolare il servizio di Dns Anycast, fornendo servizi di interconnessione a livello locale”.  

Sparkle ricorda quindi la sua capacità di “una suite di soluzioni Cloud e Data Center altamente flessibili e scalabili attraverso data center proprietari a Palermo, Atene e Istanbul e, su progetto, in un ampio numero di altre sedi in tutto il mondo”. “Le soluzioni Data Center di Sparkle offrono le strutture più avanzate e climatizzate, con prestazioni, livelli di sicurezza e affidabilità all’avanguardia”, sottolinea ancora è l’operatore globale del Gruppo Tim.  

Sempre nell’ambito delle attività legate alla ricerca, la collaborazione con l’Istituto di Informatica e Telematica del Cnr non è un evento isolato per Sparkle ma si aggiunge all’accordo quadro per i servizi Infrastructure as a Service (Iaas) con Géant, un progetto europeo di interconnessione degli istituti di ricerca e istruzione. Tutto ciò, argomenta infine l’operatore, conferma così “l’impegno di Sparkle nell’offerta di soluzioni di connettività, cloud e data center a supporto della ricerca”.
 

(Fonte: Adnkronos)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

3 × tre =