Riders, il ministero del Lavoro: entro marzo la regolamentazione

«Ai lavoratori che effettuano consegne per conto delle app di food delivery saranno assicurati tutele su malattie, infortuni e paga minima»

Rider

L’Italia si prepara ad essere la prima nazione europea a normare la professione di riders. Ad annunciarlo, in una nota ufficiale, è il ministero del Lavoro. «Entro marzo – scrive il ministero – ai lavoratori che effettuano consegne per conto delle app di food delivery saranno assicurati tutele su malattie, infortuni e paga minima. Qualche giorno ancora per chiudere i dettagli» spiegano infine i tecnici del dicastero guidato da Luigi Di Maio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

dieci + 17 =