Riscatto Lazio in Europa League, la Roma pareggia in Austria  

Vittoria fondamentale per la Lazio che sconfigge 2-1 in rimonta il Rennes in un match della seconda giornata di Europa League raddrizzando la situazione del gruppo E dopo la sconfitta all’esordio con il Cluj. Dopo un primo tempo e un inizio di ripresa sotto tono i ragazzi di Inzaghi si svegliano dopo essere passati in svantaggio e complici gli ingressi di Luis Alberto e Milinkovic-Savic ribaltano il risultato portando a casa tre punti meritati.  

Liendl risponde a Spinazzola, 1-1 tra Wolfsberg e Roma
 

Del centrocampista serbo e di Immobile le reti dei biancocelesti che vanificano il gol di Morel. Nella classifica del girone guidano gli scozzesi del Celtic Glasgow con 4 punti, uno in più di Lazio e Cluj, il Rennes è ultimo a quota 1. Il primo squillo del match è di marca biancoceleste. Cataldi batte una punizione per Immobile che calcia al volo di destro mandando alto oltre la traversa.  

Al 22′ rigore non concesso ai francesi per un tocco di braccio di Acerbi in area dopo un passaggio di Niang. Poco prima della mezz’ora ci prova Martin con un tiro da fuori area parato in due tempi da Strakosha. In chiusura di frazione punizione a giro di Cataldi sulla quale fa buona guardia Mendy.  

In avvio di ripresa francesi subito pericolosi con un’imbucata di Niang che libera Camavinga in area ma il suo il tiro finisce fuori di un soffio. Dopo 8 minuti arriva il vantaggio del Rennes: punizione di Grenier e stacco vincente di testa di Morel che batte Strakosha sul primo palo. La rete subita sveglia la squadra di Inzaghi cha pareggia al 18′ con un’azione confezionata dai due nuovi entrati Luis Alberto e Milinkovic-Savic: assist dello spagnolo per il serbo che supera Mendy con un tiro all’angolino.  

Alla mezz’ora la Lazio completa la rimonta, cross pennellato dalla destra di Milinkovic, grande stacco di testa di Immobile che firma il 92° gol in maglia biancoceleste. Nel finale c’è tempo per un ultimo brivido con un destro al volo di Grenier, su assist di Niang, a lato di un soffio.