Roma, aggredisce carabiniere e lo manda in ospedale 

di Silvia MancinelliFermato per un controllo in piazzale della stazione Tiburtina, ha aggredito il carabiniere che gli aveva chiesto i documenti mandandolo in ospedale con ecchimosi allo zigomo e sul collo. E’ stato giudicato questa mattina per direttissima M.Y., somalo 20enne irregolare sul territorio, che poco prima della mezzanotte di ieri ha colpito a pugni un carabiniere della stazione Parioli in servizio di pattugliamento a piedi insieme ai militari dell’Esercito impiegati per strade sicure. “Una reazione fisica spontanea”, secondo l’avvocato del giovane, dovuta alla paura del controllo. Una volta fermato e arrestato, infatti, il 20enne è stato trovato con 2 grammi e mezzo marijuana.