Roma, duro colpo al clan Casamonica: diversi arresti

La polizia di Roma ha arrestato diversi appartenenti al clan Casamonica, nell’ambito di una vasta operazione antimafia che ha visto l’impiego di oltre 150 agenti. Le autorità hanno disposto inoltre il sequestro di beni ai fini della confisca per un valore complessivo di circa venti milioni di euro. Il sindaco Virginia Raggi su Twitter: “Vittoria per Roma e per i suoi cittadini”.

Le ordinanze di custodia cautelare per associazione di stampo mafioso, estorsione, usura e intestazione fittizia di beni sono state emesse dal gip di Roma, su richiesta della Direzione distrettuale antimafia locale nei confronti di presunti appartenenti al clan Casamonica.

 

RAGGI – VITTORIA PER LA CITTA’

Grazie a Polizia di Stato, Procura Roma e Antimafia per blitz contro Casamonica. Sferrato nuovo duro colpo a clan: arrestate 20 persone e sequestrati beni per 20 mlm euro. Una vittoria per Roma e i suoi cittadini. Avanti #ATestaAlta #FuoriLaMafiaDaRoma #NonAbbassiamoLoSguardo”. Lo scrive su Twitter il sindaco di Roma, Virginia Raggi.

MORRA

Esprime soddisfazione anche Nicola Morra, presidente della Commissione parlamentare Antimafia: “Un durissimo colpo al clan dei Casamonica è stato inferto dallo Sco e dal Servizio centrale Anticrimine della polizia di Stato – si legge in una nota -. Un’operazione nominata ‘Noi proteggiamo Roma’ che mette ancora più in luce la potenza di questo clan, a cui sono stati sequestrati beni per un valore di 20 milioni di euro in un periodo di dura crisi economica”.