Rousseau, Toninelli: «Per M5S è una cosa naturale e scontata»

L'ex ministro dei Trasporti: «Già il fatto di poter votare in piena libertà e coscienza, è, credetemi, una grande vittoria per noi e per la democrazia in generale»

rousseau

Mentre il governo giallorosso resta in bilico per l’attesa dei voti su Rousseau, Danilo Toninelli, ex ministro dei Trasporti, difende la piattaforma ideata dal 5 Stelle per coinvolgere attivamente i sostenitori di prima mano del Movimento: «Dare voce a tutti gli iscritti e farli votare in massima trasparenza e partecipazione sulle decisioni più importanti è da sempre per noi del M5S una cosa tanto naturale quanto scontata. Un modello di democrazia diretta per anni contestato, deriso o semplicemente non capito, ma in cui noi crediamo fortemente e che rivendichiamo più che mai». 

Argomenti cari al M5S
«Oggi questo modello di partecipazione raggiunge il momento più alto. Tutti gli iscritti, quindi anche il sottoscritto, potranno decidere se dare vita ad un nuovo governo basato su un programma che contiene tanti degli argomenti cari al M5S e per cui lottiamo da anni. Già il fatto di poter votare in piena libertà e coscienza, è, credetemi, una grande vittoria per noi e per la democrazia in generale. Quindi forza, buon voto a tutti».

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

tre × 3 =