Russiagate, Renzi: “Dubbi su Servizi? Si affrontino al Copasir” 

“Chi mi accusa di aver fatto un complotto insieme a Obama contro Trump non si accorge di quanto sia ridicolo. E ho chiesto un milione di dollari a un ex consigliere di Trump che su un quotidiano italiano ha sostenuto questa tesi. Detto questo io difendo e difenderò sempre le donne e gli uomini dei servizi segreti: loro sono quelli che rischiano la pelle, che portano a casa gli ostaggi, che ci difendono dal terrorismo. E penso che sia utile che, se ci sono dubbi sull’operato di qualche dirigente, si affronti il problema nella sede idonea, che è il Comitato Parlamentare sui servizi segreti”. Lo scrive sulla sua enews settimanale Matteo Renzi, leader di Italia Viva.