Sabato sera di sangue, è strage di giovani 

Un bilancio, provvisorio e terribile, quello riportato dalle cronache. Cinque i morti e sei i feriti in un sabato sera di sangue sulle strade d’Italia. A Jesolo le prime vittime: poco prima delle 1.30, i vigili del fuoco sono infatti intervenuti per un gravissimo incidente lungo la SR 43 in Via Adriatico incrocio Via Pesarona, dove un’auto è finita nel canale: su cinque passeggeri, quattro sono morti. L’automobile con a bordo tre ragazzi e due ragazze è finita nel canale dopo la perdita di controllo del conducente. I primi soccorsi sono stati dati da alcuni ragazzi stranieri di passaggio che sono riusciti a estrarre la ragazza ferita e altri tre poi dichiarati morti dal personale medico del Suem 118. I vigili del fuoco arrivati dal locale distaccamento e da Mestre con l’autogru hanno agganciato ed estratto l’auto recuperando l’ultima persona rimasta all’interno, purtroppo anche questa deceduta. I ragazzi morti sono tre ragazzi e una ragazza tra i 22 e 23 anni, tutti della zona di San Donà.Poche ore più tardi, alle ore 5 circa, i vigili del fuoco sono intervenuti in via Roma Sinistra, sempre a Jesolo, per un’auto finita contro un platano: deceduto il conducente. I pompieri provenienti dal precedente incidente hanno estratto l’uomo rimasto incastrato alla guida. Nonostante i tentativi di rianimazione da parte del personale del suem 118, l’uomo – un 28enne – è stato dichiarato morto. 

Terrore sulle strade anche in provincia di Foggia, dove sei ragazzini tra i 12 e i 13 anni sono rimasti feriti ieri sera a Cerignola dopo essere stati investiti da una automobile. Due di loro sono ricoverati in condizioni gravi. Le indagini vengono svolte dalla Polizia locale della cittadina dauna. Sul posto sono intervenuti anche carabinieri, vigili del fuoco e 118. Il giovane alla guida della vettura, un 25enne, ha collaborato con le forze dell’ordine, dicendo di non aver visto il gruppo. E’ stato anche sottoposto ai test tossicologici e alcolemici. I ragazzi feriti sono stati distribuiti in vari ospedali della zona. L’incidente è avvenuto in via Tiro a segno nei pressi di un bowling. 

 

(Fonte: Adnkronos)