Non è l’Arena, caso Silva Romano: I 27 insulti di Sallusti a Parenzo in appena due minuti (VIDEO)

in studio a Non è l’Arena si parla del caso di Silvia Romano. Il tema che nei giorni scorsi, aveva lasciato spazio a feroci scontri ideologici con un chiaro invito ad abbassare i toni. E’ stata la stessa Silvia Romano a scrivere, sul proprio account Facebook, di non arrabbiarsi per lei. Invece, nel corso della puntata del programma condotto da Massimo Giletti si è assistito a una violenta discussione Sallusti contro Parenzo, condita da insulti e da accuse.

27 INSULTI IN DUE MINUTI

Lo scontro tra Parenzo e Sallusti parte proprio da qui. Il conduttore de La Zanzara ha affermato che non si sarebbe fatto dare lezioni di giornalismo da chi aveva scritto che Karima el-Mahroug – conosciuta come Ruby Rubacuori – era la nipote di Mubarak (il riferimento è all’episodio di Silvio Berlusconi che giustificò in questo modo il suo intervento a protezione della ragazza). Da questo momento in poi, due minuti di insulti da parte di Sallusti a Parenzo. il direttore del Giornale ha usato per 6 volte il termine ‘fascista cretino’, per altre 6 volte un più semplice ‘cretino’, per 5 volte la parola ‘deficiente’, per 3 volte ‘pallone gonfiato’, poi per 4 volte ‘utile idiota di Cruciani’, per 2 volte il termine ‘fallito’ e anche un ‘sadomasochista’.