Salute e benessere, come si mantengono in forma gli italiani?

Con l'arrivo dell'estate ecco come ci si prepara alla prova costume, tra consigli sull'alimentazione e le principali scelte dei cittadini

salute e benessere

Nonostante l’estate arriverà ufficialmente soltanto il prossimo 21 giugno, il gran caldo è già arrivato sulla Penisola e, in vista della prova costume, iniziano a proliferare le iniziative che riguardano salute e benessere. C’è il “partito” di chi si fionda in palestra per perdere i chili di troppo e chi, invece, preferisce orientarsi verso una dieta o un’alimentazione più equilibrata. In entrambi i casi, tuttavia, non bisogna dimenticare di mantenersi ben idratati. Un’attenzione che può portare anche a notevoli benefici dal punto di vista fisico come spiega Elisabetta Bernardi, biologa specialista in scienza dell’alimentazione: «Uno studio ha rilevato che chi beve acqua immediatamente prima di un pasto mostra un calo di peso maggiore di 2 chilogrammi rispetto a chi non lo fa».

Bere aiuta a perdere peso
Una conseguenza dovuta agli effetti riempitivi dell’acqua che aiutano a mangiare meno. «Si è osservato – sottolinea la Bernardi – che all’aumento dell’assunzione di acqua è associata la perdita di peso corporeo, perché bere più acqua aiuta a intensificare il senso di sazietà e a stimolare il consumo delle calorie per la produzione di energia. Allo stesso modo l’ipoidratazione, ovvero non bere a sufficienza, è correlata all’aumento del peso corporeo e alle sue conseguenze».

Più pigri che sportivi
Oltre alle diete e alla corretta alimentazione per migliorare il proprio stato di forma, c’è chi decide di iscriversi in palestra, e la scelta è particolarmente ampia come dimostra una recente ricerca della Uecoop che spiega come in Italia ci siano più di 45 mila centri specializzati per la cura di salute e benessere. Tuttavia, un’indagine dell’Istituto Swg, fotografa un Paese spaccato in due tra sportivi e pigri. Alla domanda “Quanto normalmente pratica un’attività fisica?” il 52 per cento degli intervistati ha risposto di no.

salute e benessere
(Fonte: https://www.swg.it/politicapp)

Diete e palestre non sono le scelte principali degli italiani
Inoltre, secondo un’altra ricerca dell’Istituto demoscopico, al primo posto tra le abitudini degli italiani per migliorare la propria salute e benessere c’è una grande attenzione alla scelta degli alimenti acquistati (60 per cento), seguita dall’abitudine a muoversi molto (55 per cento), ad esempio facendo lunghe passeggiate, o dedicandosi all’acquisto di prodotti specifici per la cura della persona (49 per cento). Subito dopo troviamo la scelta di limitare il consumo di cibo e alcolici (40 per cento) e finalmente il ricorso a una pratica sportiva (36 per cento) o a una dieta (23 per cento).

salute e benessere
(Fonte: https://www.swg.it/politicapp)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

19 + 4 =