SalvaRoma, Zingaretti: «Il governo calpesta la capitale»

Il segretario del Pd annuncia interventi in Parlamento

Zingaretti

«Per noi Roma, in quanto capitale d’Italia, viene prima di tutto. In Parlamento ci faremo sentire, con la voce della logica e della competenza. Faremo la nostra parte». Ad assicurarlo è il segretario del Partito democratico, Nicola Zingaretti che, in un colloquio con il quotidiano “Il Messaggero”, torna a parlare del SalvaRoma.

Verso un intervento in Parlamento
«Il gioco al massacro sui provvedimenti su Roma è abbastanza indecente. Non c’è nessun favore a Roma – spiega Zingaretti – L’accollo del debito lo fece la Lega nel 2010 per aiutare il sindaco Alemanno». Difendere Roma, sottolinea il segretario Pd, non significa difendere la Raggi. «Oggi nessuno nasconde la necessità di una svolta nella capacità di governo della Capitale» ma «è evidente che nell’atteggiamento della Lega pesa un interesse di partito che piega ai propri interessi ormai tutto ciò che si fa. La demagogia dilagante provoca questi effetti», denuncia Zingaretti.

«Tutto ciò che sta succedendo per Roma rappresenta un costo immenso perché per la prima volta si nega in maniera evidente l’importanza per un grande paese moderno di sostenere la sua Capitale. In Parlamento – ribadisce – ci faremo sentire con la voce della logica e della competenza».

Annunci

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

quindici − due =