Salvini aggredito, gli strappano rosario e camicia (Video)

Tutto bene, tranquilli. Nessun problema fisico“. Sono le parole del leader della Lega Matteo Salvini dopo l’aggressione da parte di una trentenne congolese a Pontassieve. E’ stata identificata e sarà denunciata. “La camicia strappata la posso ricomprare, il Rosario strappato con violenza dal collo che mi aveva donato un Parroco purtroppo no”. “A questa rabbia rispondo col sorriso e col lavoro, evviva l’Italia delle donne e degli uomini che credono nella libertà, nella serenità e nel lavoro”, aggiunge il leader della Lega. Poi conclude:”Per la ‘signora’ che mi ha aggredito e insultato non provo rabbia, solo pena e tristezza. Avanti, senza paura e a testa alta”.