Salvini al citofono, i genitori di Yassin: ‘lo denunciamo’ (VIDEO)

A “Dritto e Rovescio” parlano il papà tunisino e la mamma italiana del ragazzo indicato come spacciatore dal leader della Lega: “Le scuse non bastano, ci sono rimasto molto male”, racconta il padre del ragazzo, camionista di origine tunisina in Italia da 40 anni, che mostra con orgoglio le sue buste paga: “Guadagno abbastanza bene”. “Salvini ha commesso un abuso di potere, siamo stati processati dal mondo senza fare niente”, aggiunge la moglie bolognese, Caterina: “Mio figlio non può neanche andare in giro senza essere additato come spacciatore”

IL VIDEO