Salvini: “Berlusconi al Colle? Non ne sapevo nulla”  

Matteo Salvini non era a conoscenza dell’incontro tra il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi e il presidente della Repubblica Sergio Mattarella. “Non ne sapevo nulla”, dice il vicepremier rispondendo a chi gli chiede del colloquio avvenuto qualche tempo fa. “Perché mi doveva avvertire?”, spiega Salvini.  “Noi siamo alleati a livello locale. Io – sottolinea – lo proposi cinque mesi fa il governo di centrodestra, nel frattempo sono cambiate molte cose”. 

Un paio di settimane fa, qualche giorno prima del Congresso nazionale dei giovani di Fi dell’11 novembre, Berlusconi, secondo quanto riferito da fonti parlamentari azzurre, sarebbe salito al Colle per un incontro riservato. Un colloquio confermato dall’ufficio stampa del Quirinale chiesto dal leader azzurro, durante il quale, però, non si sarebbe affatto parlato di scenari futuri di governo o di legislatura. 

Berlusconi è convinto che prima o poi la maggioranza M5S-Lega si romperà per logoramento, come dimostrano le continue tensioni interne tra Salvini e Di Maio, da ultimo lo scontro sul dl sicurezza. Il Cav è proiettato alle europee e scommette su un nuovo esecutivo di centrodestra, perché non crede alle elezioni anticipate. Posizioni che, a quanto apprende l’Adnkronos da fonti parlamentari azzurre, l’ex premier avrebbe espresso a Mattarella. 

(Fonte: Adnkronos)