Salvini: “Centrodestra unito alle Comunali, i nomi prossima settimana”

“Io vado d’amore e d’accordo con Meloni e Berlusconi. Io gioco per vincere, sui giornali dicono che il centrodestra è diviso ma non è vero, stiamo scegliendo i candidati e domani incontrerò Michetti.

La settimana prossima ci saranno i nomi” così il leader della Lega Matteo Salvini, ospite di Lilli Gruber a Otto e mezzo su La7.

“Sulle riforme io ho solo espresso il timore che qualcuno a sinistra non voglia le stesse riforme che noi e Draghi vogliamo – ha aggiunto – . Sulla giustizia, il Parlamento approverà alcune riforme presentate dalla ministra Cartabia e di cui siamo convinti, ma i referendum non sono oggetto della discussione in parlamento, sono un’altra cosa. Noi accompagneremo Draghi fino alla fine della legislatura, tra un anno e mezzo. Spero vada avanti il più possibile, sta dando energia e speranza nuova all’Italia. Se penso a Conte e ai banchi a rotelle, mi sembra che sia cambiato il mondo”.

l leader della Lega Matteo Salvini si è presentato negli studi di La7 per partecipare alla trasmissione Otto e mezzo, con un mazzo di fiori per la conduttrice Lilli Gruber e ha dichiarato: “Dopo il Covid non è più tempo di bisticciare… Il tempo che il buon dio ci dà, usiamolo per costruire”. Salvini ha poi affrontato il tema della fede: “La fede – ha detto – l’avevo lasciata in terzo piano, dopo il lavoro, la famiglia… e devo dire che ritornare a credere ti dà più forza nella vita quotidiana. Non c’entra nulla con la politica, è una semplice volontà di condivisione. Tanto i cattolici, che sono persone intelligenti, non votano in base a un rosario o ad una preghiera, ma al supporto che diamo alla famiglia o difendendo la vita o la disabilità. Non ostento la fede, e non lo faccio per prendere più voti sicuramente” .