Salvini e Sibilia, scontro a colpi d’ironia  

Botta e risposta scherzoso tra Matteo Salvini e Carlo Sibilia sul cinquantesimo anniversario dell’allunaggio. Il leader della Lega, twittando sullo sbarco sulla Luna ha ironizzato: “50 anni fa l’Uomo sbarcava sulla Luna, che spettacolo!
Anche se qualcuno sostiene non essere mai avvenuto”. Alla frase il ministro aggiunge anche una faccina sorridente. L’obiettivo del suo riferimento è proprio Sibilia del M5S che in passato, con un tweet, si era dichiarato scettico sulla veridicità dello sbarco. Nel 2014, infatti, Sibilia scriveva: “Oggi si festeggia l’anniversario dello sbarco sulla luna. Dopo 43 anni ancora nessuno se la sente di dire che era una farsa…” 

Ma ricorre all’ironia anche il sottosegretario all’Interno Sibilia che, rispondendo al tweet del ‘capo’ Salvini scrive: “Oggi è il 154esimo anniversario della nascita delle Capitanerie di Porto…e pensate che c’è ancora qualcuno che non ha capito che sono uffici periferici del MIT”, e aggiunge anche lui un emoticon ironico. “Abbiamo il dovere di ringraziarli – scrive ancora – tutti i giorni per il lavoro che svolgono nelle situazioni più disparate”.  

A una domanda sullo sbarco sulla luna del marzo scorso, quando il sottosegretario fu ospite di AdnKronos live, rispose scherzando: “Questa è una di quelle bellissime leggende che voglio portare avanti. Mi ha portato fortuna, quindi lasciamo nel dubbio…”. 

Allunaggio sì o allunaggio no, le frecciate tra Lega e M5S vanno avanti all’insegna dell’ironia e viaggiano sui social. Oggi lo stesso Sibilia ha rilanciato una vignetta sul caso Metropol firmata da Osho, celebre per le battute in romanesco: uno scatto dell’Aula di Montecitorio con Luigi Di Maio che si rivolge all’altro vicepremier, Matteo Salvini, indicandogli con la mano l’emiciclo, ”n’avé paura, ‘n te succede niente”. 

(Fonte: Adnkronos)

Annunci