Salvini, Meloni e Berlusconi a Conte: “Non voteremo scostamento al buio”

intenzioni di voto
Giorgia Meloni, Silvio Berlusconi, Matteo Salvini (foto da Facebook)

”Oggi il governo ci chiede ancora una volta di consentire, in Parlamento, un nuovo scostamento di bilancio. Una misura grave, di fronte alla quale ancora una volta siamo pronti a fare la nostra parte, ma questa volta, signor Presidente del Consiglio, non lo faremo al buio. Non consentiremo che le risorse degli italiani, il denaro dei nostri figli, venga sperperato in operazioni assistenziali o addirittura clientelari mentre il Paese soffre”. Lo scrivono i leader politici Matteo Salvini, Giorgia Meloni e Silvio Berlusconi in una lettera aperta al premier Giuseppe Conte pubblicata sul Sole24ore.

”Lei, Presidente Conte, finora non si è espresso su come l’Esecutivo intenda impiegare queste nuove ingenti risorse – si legge nella lettera – Ci aspettiamo che il Governo lo faccia in aula e sulla base di questo l’opposizione unita deciderà come comportarsi. Lo decideremo in base alla disponibilità ad accogliere alcune proposte che consideriamo imprescindibili, per restituire una speranza alle categorie economiche in difficoltà”.