Salvini contestato a Palermo, ma Rita dalla Chiesa lo difende: ‘Unico ad omaggiare mio padre, gli altri ballavano’

La visita di Matteo Salvini è stata particolarmente problematica.  Nel capoluogo siciliano sono state diverse le manifestazioni di dissenso nei confronti del leader della Lega. In tanti hanno mostrato il fatto che non avrebbero gradito una sua visita a Ballarò, quartiere simbolo dell’integrazione.  Al Teatro Massimo, invece, dove era in programma un incontro del leghista, erano centinaia le persone che hanno intonato cori di dissenso e l’ormai marchio di fabbrica ‘Bella ciao’.

A fronte, però, di tanta contestazione, c’è stata anche approvazione. Da parte di chi ha accolto con favore l’arrivo dell’ex Ministro dell’Interno, ma anche di chi ha apprezzato un suo gesto. E’ il caso di Rita Dalla Chiesa, figlia del generale Carlo Alberto, ucciso dalla mafia.  La conduttrice televisiva ha segnalato e messo in risalto la cosa, non mancando di lanciare qualche frecciatina agli oppositori dell leghista.

Rita dalla Chiesa twitta in favore di Salvini

“L’unico politico – evidenzia su Twitter –  che sia andato a salutare il commissariato di Polizia e la lapide di mio padre. Mentre le sardine ballavano e bevevano birra in piazza”.