Santa Lucia Basket, basta un clic per mandarli a canestro

Il club ha lanciato una campagna di crowdfunding sostenuta dalla Fondazione Vodafone Italia: missione 10 mila euro

E’ la Juventus del basket in carrozzina. Il palmares stellare, del resto, dice tutto: 21 titoli di Serie A, 12 Coppa Italia, 5 Supercoppa Italiana, 3 Coppa Campioni e 3 Coppa Vergauwen. Il Santa Lucia Basket, storica società di Roma che può vantare la stella d’oro al merito sportivo, ha bisogno di una mano per continuare a volare nel massimo campionato, per continuare a garantire un futuro soprattutto alla squadra giovanile. Il club, poche stagioni fa, ha superato una crisi profonda, in particolare grazie all’impegno del capitano Matteo Cavagnini e del nuovo presidente Mohammed “Giulio” Sanna Alì.

Basta poco
La squadra ha lanciato una campagna di crowdfunding sostenuta dalla Fondazione Vodafone Italia e intitolata “Santa Lucia Basket go on”. «Basta anche poco per smuovere un macigno», ci ha scritto il capitano, Matteo Cavagnini. Già, bastano pochi clic per supportare questo progetto che è andato avanti nel corso degli anni regalando vittorie sul campo ma soprattutto sul lato umano.  

La missione
L’obiettivo è raggiungere quota 10 mila euro. Cifra che poi potrebbe essere raddoppiata dalla Fondazione Vodafone Italia. «Una squadra di basket in carrozzina ha bisogno della presenza costante di meccanici, medici, fisioterapisti e psicologi che sono determinanti per garantire la perfetta performance sportiva in uno sport tanto entusiasmante quanto complesso – c’è scritto nella presentazione della campagna di crowdfunding – I ragazzi sono accompagnati in un percorso di crescita psicofisica completo, mirato a sostenere anche la loro relazione con l’ambiente socio-familiare. Anche fuori dal campo, la “leva sportiva” contribuirà a migliorare il rapporto con sé stessi e con gli altri, nei diversi ambiti della vita quotidiana dei giovani atleti. I fondi saranno utilizzati per garantire la gratuità agli atleti e il supporto professionale e tecnico alla squadra. Ad oggi, le principali voci di spesa del bilancio della squadra sono le spese di trasporto, vitto e alloggio e il rimborso spese del personale che accompagna i ragazzi ad ogni partita».