“Scoppiasse una bomba”: rabbia Fognini contro Wimbledon  

“Ma è giusto giocare qua? Maledetti inglesi, maledetti, scoppiasse una bomba su questo circolo qua, una bomba deve scoppiare qua”. Sono le polemiche parole di Fabio Fognini, pronunciate nel corso del secondo set del match perso contro Tennys Sandgren, al terzo turno di Wimbledon. Il 32enne si lamentava per la decisione degli organizzatori di programmare il match contro lo statunitense sul campo numero 14.  

Rischia ora una dura sanzione Fognini, eliminato al terzo turno a Londra sui campi in erba dell”All England lawn tennis and croquet club’. Il ligure, numero 10 del mondo e 12 del seeding, si arrende allo statunitense Tennys Sandgren, numero 94 del ranking Atp, con il punteggio di 6-3, 7-6 (14-12), 6-3, in due ore e 27 minuti.  

(Fonte: Adnkronos)