Screening gratuiti per le donne: riparte la Carovana della prevenzione

Entra nel vivo il programma nazionale itinerante di promozione della salute femminile promosso dalla Susan G. Komen Italia con la Fondazione Policlinico Gemelli

Screening gratuiti

Cliniche e screening on the road. Prima inserita, mappa messa a punto e un mese di guida (quasi) ininterrotta. Già, sono 30 le tappe e 8 le regioni italiane che saranno toccate dalla Carovana della prevenzione, il programma nazionale itinerante di promozione della salute femminile promosso dalla Susan G. Komen Italia con la Fondazione Policlinico Gemelli Irccs. Si tratta di tre unità mobili super tecnologiche interamente dedicate alla salute delle donne, dove gratuitamente si potranno effettuare esami diagnostici per la prevenzione dei tumori del seno e del collo dell’utero, consulenze specialistiche, laboratori pratici di attività fisica e di corretta alimentazione per la promozione di stili di vita sani. Si fa tappa soprattutto in provincia, in luoghi dove dove la prevenzione arriva meno di frequente: anche in periferie, carceri, scuole, centri di accoglienza e aree terremotate. 

Presente, passato e futuro
La Carovana della prevenzione è stata inaugurata a ottobre 2017. In breve tempo ha effettuato 109 tappe in 12 regioni italiane e convolto 7 mila donne. I tumori del seno sono le neoplasie maligne più frequenti nelle donne, e occasionalmente si verificano anche negli uomini (un caso ogni 100). Ogni anno nel mondo si registrano oltre 1,6 milioni di nuovi casi, 50 mila dei quali solo nel nostro Paese. Ma quando un tumore del seno viene diagnosticato in fase precoce, ricordano gli specialisti, è possibile guarire in oltre il 90 per cento dei casi, con terapie meno invasive. Le prossime fermate della Carovana? Latina (28 settembre), Civitavecchia (29 settembre), Santa Marinella (30 settembre), Milano Rogoredo (2 ottobre), Caserta (13 e 14 ottobre), Pescara (25 e 26 ottobre), Ascoli Piceno (27 e 28 ottobre), Frosinone (30 ottobre) e Colleferro (31 ottobre). Più informazioni si possono trovare sul sito della Komen Italia.

Il professor Masetti insieme all’ex ministro Lorenzin (fonte: sito komen.it)

Parola al professor Riccardo Masetti
«
L’obiettivo della Carovana è proprio quello di diffondere la cultura della prevenzione sul territorio – spiega Riccardo Masetti, presidente della Komen Italia – Con le nostre Unità mobili vogliamo offrire, in particolare a donne che vivono condizioni di disagio sociale o economico, ma anche a quelle che hanno difficoltà ad aderire agli screening, la possibilità di prendersi cura della propria salute e di effettuare gratuitamente esami specialistici di prevenzione, come la mammografia, che altrimenti difficilmente riuscirebbero ad eseguire». 

Annunci

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

nove − 3 =