Scudetto, per gli italiani anche quest’anno vincerà la Juventus

Il tifo fa la sua parte, certo, ma anche la bacheca dei trofei ha avuto il peso specifico nel sondaggio eseguito dall'Istituto Piepoli e ripreso dall’Ansa: 6 su 10 votano per i bianconeri

scudetto

Champagne già pronto per il nono scudetto di fila? Sembra proprio di sì. Il 59 per cento degli italiani, infatti, ritiene che la Juventus vincerà il campionato anche nella stagione che è appena iniziata. Traduzione: 6 persone su 10 hanno risposto a tinte bianconere indicando la squadra che a fine anno avrà il muso davanti alle altre nella classifica della Serie A. Il tifo fa la sua parte, certo, ma anche la bacheca dei trofei ha avuto il peso specifico nel sondaggio eseguito dall’Istituto Piepoli e ripreso dall’Ansa. Juventus in testa nonostante il cambio di allenatore (via Allegri, chiamato Sarri) e una concorrenza più fitta. Da segnalare, comunque, che il sondaggio è stato condotto il 27 agosto, cioè prima di Juventus-Napoli, anticipo della seconda giornata finito 4-3 in extremis. A fare la differenza uno sfortunato autogol di Koulibaly.   

Inter seconda, poi il Napoli
L’undici più accreditato per sfilare lo scudetto a Cristiano Ronaldo e soci? L’Inter dell’ex bianconero Antonio Conte. Già, per il 20 per cento degli italiani i nerazzurri finiranno la stagione al primo posto. La squadra, del resto, ha vissuto un profondo restyling in sede di calciomercato: a Milano sono sbarcati giocatori del calibro di Godin, Lukaku, Sanchez, Barella, Sensi e tanti altri; al tempo stesso sono andati via Perisic, Nainggolan e (forse) Icardi, promesso sposo del Psg sul gong delle trattative. Al terzo posto, dietro Inter e Juventus, c’è il Napoli di Ancelotti, un altro allenatore che in passato ha lavorato nella Torino bianconera. Mertens e compagni hanno incassato la fiducia piena del 9 per cento degli italiani: una quota bassa considerando che la rosa è stata migliorata rispetto all’anno passato con i vari Lozano, Manolas e Llorente. 

Il resto d’Italia
Fiducia al minimo per il Milan (5 per cento) e per la Roma (2 per cento), per non parlare di Lazio, Atalanta, Torino, Sampdoria, tutte  ferme all’1 per cento. Fiorentina e Genoa hanno incassato addirittura lo 0 cento. Insomma, gli italiani non credono che la favola Leicester sia replicabile in Serie A da realtà di media-alta classifica. Almeno non in questa stagione…          

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

10 + 4 =