Coronavirus, scuole chiuse, il Ministro Bonetti: “Proposte misure a sostegno delle famiglie”

“Sappiamo che la chiusura delle scuole comporta la necessità di riorganizzare la vita familiare. Ho già proposto misure di sostegno e aiuto alle famiglie: sostegno economico per le spese di babysitting e estensione dei congedi parentali per le lavoratrici e i lavoratori. Una particolare attenzione la dobbiamo alle famiglie del personale sanitario che è mobilitato a servizio di tutta la popolazione. Sono certa che sapremo mettere in campo rigore e serietà”.

Lo afferma Elena Bonetti, ministro della Famiglia a ridosso della riunione del Consiglio dei Ministri che ha prodotto nuove misure su scala nazionale per fronteggiare la diffusione del Coronavirus.

Scuole chiuse, Meloni “Subito misure per famiglie”

“Subito misure per famiglie: congedi parentali a carico dello Stato e voucher baby sitter da 500€ al mese per famiglie dove tutti gli adulti lavorano. Non possiamo lasciare soli mamme e papà, che devono andare a lavorare”. Così Giorgia Meloni leader di Fratelli d’Italia.

Scuole chiuse, Salvini “aiuti economici ai genitori”

Anche Matteo Salvini ha inviato, sempre tramite social, una richiesta urgente al governo a nome della Lega per “stanziare aiuti economici ai genitori che lavorano e devono occuparsi dei figli a casa”.

“Questa emergenza coronavirus – ha detto ancora Salvini – sarà un test per l’Europa, se l’Unione europea avrà la capacità di allargare, di ridiscutere i vincoli, allora vuol dire che ha senso rimanere in questa comunità, ma se – anche a fronte di questa emergenza sanitaria e economica – da Bruxelles arrivasse un ‘no, no, no…’ . Lo dice Matteo Salvini, leader della Lega, intervistato oggi da ‘El Pais’, rispondendo a una domanda sulla Ue e l’emergenza coronavirus. “Noi – assicura Salvini – proviamo fino in fondo, poi però non si può morire di burocrazia europea”.