Sfiducia Bonafede, Graziano Delrio: “Se passa la mozione, sarà crisi di governo”

La crisi di governo è possibile. E ora potrebbe sembrare un pochino più vicina. Lo conferma Graziano Delrio, capogruppo Pd alla Camera, in un intervento a Un giorno da Pecora su Rai Radio 1. “Se passa una mozione di sfiducia contro Alfonso Bonafede si apre una vera crisi, non c’è dubbio. Non si può pensare che con il ministro della Giustizia, capo del principale partito in Parlamento, la cosa si risolve con una pacca sulla spalla”. E come è noto, Matteo Renzi e Italia Viva potrebbero accogliere la mozione di sfiducia presentata da Emma Bonino (non quella presentata dalle destre all’opposizione) condannando così l’esecutivo e Giuseppe Conte (retroscena di stampa indicano che Renzi come contropartita per il salvataggio di Bonafede insista su un rimpasto, che magari consegni alla Boschi un dicastero). “Italia Viva? Possono recitare la preghiera non ci indurre in tentazione, il Padre Nostro, è una preghiera comune. Spero non si facciano tentare da una sfiducia, non avrebbe un significato per il Paese in un momento così difficile. Sono sereno, confido tutto si sistemerà dopo l’intervento del ministro”, ha concluso Delrio. Insomma, le possibilità tecniche per una crisi di governo ci sono, ma il finale più probabile potrebbe essere, ancora una volta, lo sgonfiarsi delle minacce di Renzi.