Sgomberi a Roma, CasaPound non c’è  

Non c’è lo stabile di via Napoleone III occupato da CasaPound nella lista dei 23 immobili che saranno sgomberati a partire dalla primavera 2020, pubblicata oggi dalla Prefettura di Roma. Una nuova lista che, in base al decreto sicurezza targato Salvini, stabilisce come criterio prioritario per lo sgombero le pronunce dell’Autorità Giudiziaria che gravano sui vari edifici. 

Prima dei 23 immobili, toccherà all’edificio in via del Caravaggio a Tor Marancia e all’ex Asl di via Antonio Tempesta a Tor Pignattara. Due immobili, già nella lista rossa stilata dall’ex Prefetto Paola Basilone, dove vivono circa 500 persone, oltre 300 solo a Tor Marancia.  

 

(Fonte: Adnkronos)

Annunci