Shopping online, ecco le 10 regole per evitare le truffe

La Check Point Software Technologies, società leader nella cybersecurity, ha preparato un decalogo per aiutare a evitare le cattive sorprese che possono verificarsi quando si compra su Internet

shopping online

Lo shopping online ormai diventato una vera abitudine. Proprio per questo le truffe sui siti di e-commerce sono sempre più frequenti. Al fine di evitare brutte sorprese Check Point Software Technologies, società che fornisce soluzioni in ambito di cybersecurity ha preparato dieci semplici regole da seguire per poter acquistare online in completa sicurezza.

Il decalogo

1-Non aprire email provenienti da fonti sconosciute
Nel caso avvenga accidentalmente, non cliccare nulla e non aprire gli allegati.

2-A rischio le offerte troppo vantaggiose
Fare attenzione alle offerte o ai coupon troppo interessanti per essere veri, specialmente se è la prima volta che si sente parlare di quel sito e-commerce.

3-Ricordarsi cosa abbiamo ordinato
Se non si sta aspettando nessun pacco, non aprire email o messaggi che avvertono di un mancato recapito.

4-Attenzione alla privacy
L’informativa sulla privacy è la normativa che identifica il sito web e la società che ne sta dietro. Se non si trovi questa policy, è meglio cambiare sito e-commerce.

5-Attenzione ai nostri dati
In caso si trovi l’informativa sulla privacy, controllare che il sito non inoltri a terze parti né i dati relativi alla carta di credito o conto bancario, né i numeri di identificazione.

6-Controllare le informazioni del portale
Verificare se il sito contenga dati relativi al retailer, per esempio il nome e l’indirizzo dell’azienda che gestisce il sito. Queste informazioni si trovano solitamente nelle schede “Chi siamo”, “Contatti” o “Privacy Policy”. Verificare i dati relativi alla persona/azienda che gestisce il sito è fondamentale per decidere se fidarsi o meno a effettuare il pagamento online.

7-Verificare i contatti
Controlla che appaia sul sito un numero di telefono di assistenza cliente (preferibilmente un numero di rete fissa e non un cellulare). Su alcuni siti non è presente, infatti, un numero di telefono, ma solo un indirizzo e-mail di contatto. In questo caso, è meglio verificare se è possibile contattare il proprietario del sito in altri modi. Se sul sito web non sono disponibili informazioni di contatto di servizio o almeno un modulo di contatto o un indirizzo di posta elettronica, è meglio evitare di effettuare pagamenti su questo portale.

8-Optare per PayPal, se possibile
Con PayPal si risparmia tempo durante l’acquisto, poiché non ti viene richiesto né il numero della carta, né la validità, né il cvv. Ma il motivo più importante per cui si deve preferire l’uso PayPal è il fatto per cui, grazie a questo metodo di pagamento, il sito web non avrà accesso ai tuoi dati personali, incluso il numero di conto bancario e il numero della carta di credito.

9-Cosa fare se manca l’assistenza
In caso di siti privi di servizi di assistenza ai clienti, provare a controllare se ci sono informazioni su forum internet o siti di recensioni. Per cercare i commenti, digitare nel motore di ricerca le seguenti parole: feedback + nome / commenti del sito + nome del sito.

10-Controllare l’Url
Assicurarsi che l’indirizzo Url inizi con “https” e non con “http”. La “S” alla fine significa, infatti, che l’indirizzo è sicuro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

nove − 1 =