Si tuffa in lago e non riemerge, grave 13enne  

Era con gli amici a Portomaggiore quando si è tuffato in un lago e non è più riemerso: un ragazzino di 13 anni, italiano di origini magrebine, si trova ora ricoverato in gravi condizioni all’ospedale Sant’Orsola di Bologna.  

Il fatto è avvenuto intorno alle 10:50 in un agriturismo a Portomaggiore, nel Ferrarese. A lanciare l’allarme sono stati gli amici del 13enne che si era tuffato poco prima da un pontile. Un uomo si è buttato in acqua e ha trovato il ragazzino che era rimasto impigliato fra la vegetazione sul fondo.
Sul posto sono intervenuti i medici del 118 e i carabinieri che hanno fatto il massaggio cardiaco al 13enne: dopo oltre un’ora il suo cuore ha ripreso a battere. I militari dell’Arma stanno svolgendo accertamenti sulle autorizzazioni dell’agriturismo e sulla regolarità del pontile. 

(Fonte: Adnkronos)