SNAI, Serie A: Milan-Juve, plebiscito bianconero, l’83% degli scommettitori dice «2»  

Gli uomini di Allegri sono strafavoriti anche nelle quote: vittoria a 1,75, il guizzo rossonero vale 4,50 – Equilibrio in Atalanta-Inter, con Spalletti avanti di un soffio, a 2,50 contro il 2,80 di Gasperini – Un altro gol di Icardi nell’ultimo quarto d’ora è a 8,25.  

Milano, 9 novembre 2018 – La beffa di Champions contro il Manchester United è stata solo un incidente di percorso dal quale la Juventus si può riscattare prontamente, battendo il Milan a San Siro domenica sera. Lo dicono gli analisti SNAI con le quote, lo ribadiscono ancora più forte gli scommettitori con le loro preferenze di gioco sul match clou della 12ª giornata di Serie A. Sulla vittoria bianconera, quotata 1,75, è andato l’83% delle preferenze. Un dato su cui pesa anche l’andamento degli scontri diretti: gli ultimi cinque sono andati tutti alla Juventus. Il ritorno al successo del Milan (che non batte i campioni d’Italia dal 2016) è valutato 4,50 e ha attirato appena il 5% delle giocate. Qualcuno in più (il 12%) ha “osato” il pareggio, sul quale si punta a 3,75. Milan-Juve è anche la sfida tra i due migliori attacchi del campionato: 21 le reti all’attivo per i rossoneri, 24 quelle juventine. Un match con entrambe le formazioni in rete (scommessa Goal) è altamente probabile a 1,77.  

Icardi, quota in extremis – Sempre domenica, ma a pranzo, tocca invece all’altra milanese scendere in campo, a Bergamo contro l’Atalanta. L’Inter ha vinto le ultime sette in campionato, la squadra di Gasperini risponde con 3 successi di fila. Il risultato è una forbice strettissima per le quote «1X2»: Inter favorita per un soffio, a 2,50, la Dea risponde a 2,80. La proposta più alta è per il pareggio a 3,30. Spalletti ha subìto solo due reti nella striscia vincente, ma l’Atalanta ne ha segnate ben 10 nei suoi tre successi di fila: anche in questo caso il Goal convince i trader che lo danno a 1,60. A proposito di reti, da segnalare la vena di Mauro Icardi, molto incline a segnare nei finali di partita, proprio come ha fatto contro il Barcellona in Champions: su 9 reti stagionali dell’argentino, ben 4 sono arrivate oltre il 75′. Un gol di Maurito dal 76′ in poi è valutato 8,25.  

Napoli, facile – Tra sabato e domenica vanno in campo anche Napoli e Lazio, contro Genoa e Sassuolo. La squadra di Ancelotti è nettamente avanti al Ferraris, dove la vittoria viaggia a 1,47 contro il 4,50 del pareggio e il 6,50 per il colpo rossoblu. Turno esterno anche per i biancocelesti, contro il Sassuolo. La formazione di Inzaghi è data a 1,95, il pari a 3,50, mentre il successo dei neroverdi (che così aggancerebbero la Lazio in classifica) vale 3,80.  

Ufficio stampa Snaitech SpA Cell. +39.3495359374 – e-mail: [email protected]
 

(Fonte: Adnkronos Immediapress)