Società, come si considerano gli italiani: localisti o cosmopoliti?

La risposta fa parte di un'indagine realizzata dall'Istituto Swg che ha evidenziato anche la fiducia verso gli esperti da parte dei cittadini

società

Come si considerano gli italiani? Una popolazione aperta al mondo o più attenti alle dinamiche locali e a quanto avviene nel luogo in cui vivono? È questo l’oggetto di un’indagine sulla società italiana realizzata dall’Istituto Swg sulle attitudini della popolazione.

I risultati
Secondo i risultati del primo cartello del sondaggio, il nostro Paese si divide fra localisti e cosmopoliti, con un vantaggio da parte di questi ultimi. Secondo la maggior parte degli intervistati (60 per cento), infatti, la maggior parte della popolazione italiana dovrebbe essere più attenta al locale, con uno sguardo più tutelante verso quanto accade nella realtà in cui si vive. Al contrario, il 40 per cento, ritiene che i nostri concittadini siano perlopiù attenti al “proprio orticello” e che, pertanto, dovrebbero avere uno sguardo più aperto all’esterno.

società
(Fonte: https://www.swg.it/politicapp)

Nella sua analisi l’Istituto demoscopico affronta il tema della fiducia degli italiani. Il quesito posto agli intervistati riguarda l’affidarsi agli esperti e quanto siano d’accordo con chi afferma che non bisogna fidarsi di loro. Il 61 per cento non condivide questa affermazione, considerando chi ha maggiore esperienza e cultura qualcuno su cui fare affidamento. Di parere contrario il restante 39 per cento che, invece, si ritiene più diffidente.

società
(Fonte: https://www.swg.it/politicapp)

Infine, l’ultimo cartello dell’indagine Swg è dedicato alla democrazia. In questo caso la domanda rivolta al campione era: “Democrazia significa anche che la mia ignoranza vale quanto la tua conoscenza?”. Un quesito che ha trovato la maggior parte degli intervistati, il 69 per cento, poco (35 per cento) o per nulla (34 per cento) d’accordo concordando sul fatto che non ci si può improvvisare gestori della democrazia. Per contro, invece, il 31 per cento ha dichiarato di essere molto (7 per cento) o abbastanza (24 per cento) d’accordo con il quesito del sondaggio.

società
(Fonte: https://www.swg.it/politicapp)
Annunci

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

16 + 9 =