Sondaggio Ipsos, centrodestra nettamente avanti. Forza Italia nuovamente decisiva

intenzioni di voto
Giorgia Meloni, Silvio Berlusconi, Matteo Salvini (foto da Facebook)

Se alla Camera si votasse oggi Forza Italia sarebbe decisiva per far raggiungere la maggioranza al centrodestra. I risultatidel sondaggio Ipsos pubblicati oggi dal Corriere della Sera.

Sondaggio Ipsos, i partiti del centrodestra

Se si fosse votato a gennaio con il sistema elettorale proposto, ovvero il proporzionale con uno sbarramento al 5%, lega e Fratelli d’Italia avrebbero raggiunto la maggioranza a Montecitorio da soli. Oggi, il riequilibrio dei rapporti di forza tra i partiti provocato dalla strategia adottata durante l’emergenza Covid19, Silvio Berlusconi è diventato determinante: senza i 33 seggi degli azzurri, i 186 di Lega-FdI non basterebbero.

Fra chi sale e chi scende, c’è Forza Italia che rimane stabile: passa dal 6,5 al 7,4 per cento, cioè da 29 a 33 seggi. Ma l’aver conservato le posizioni per gli azzurri di Berlusconi si rivela strategico alla luce delle performance degli alleati.

Sondaggi Ipsos, il gradimento di Conte e dei leader

Il premier Giuseppe Conte resta il leader politico più apprezzato dall’inizio dell’emergenza sanitaria in atto. E sale anche il gradimento degli italiani nel suo governo, attestandosi al 58% (+3). A sostenerlo è l’ultimo ‘cruscotto’ settimanale di Ipsos, che monitora l’indice di gradimento dei principali esponenti politici. Il presidente del Consiglio ‘svetta’ su tutti gli altri leader con 63 punti percentuali – guadagnandone 3 rispetto a settimana scorsa – dietro di lei Giorgia Meloni e Roberto Speranza, ma fermi al 36%. Seguono Matteo Salvini, al 34%, quindi Dario Franceschini (33%) e Luigi Di Maio (26%).