Meloni, sondaggio Noto: trionfo già scritto nelle Marche, si cerca il bis nella Puglia di Conte

Secondo l’Istituto Noto, la Meloni ha ottime possibilità di far cadere un’altra storica roccaforte della sinistra: si tratta delle Marche, dove il candidato di Fdi, Francesco Acquaroli, è dato in vantaggio con il 48%. Lo sfidante di centrosinistra, Maurizio Mangialardi, è invece staccato di 8 punti, mentre quello del M5s è già fuori dai giochi: Gian Mario Mercorelli è rilevato sotto il 10%. Per la Meloni sarebbe un successo prestigioso, anche se le Marche non hanno certo lo stesso bacino di altre regioni che pure andranno al voto. E quindi occhi puntati anche sulla Puglia, dove Fdi spera di fare la vera impresa: il suo candidato è Raffaele Fitto, che ha le carte in regola per battere il governatore uscente, Michele Emiliano. Si prevede un testa a testa: spuntarla per la Meloni avrebbe un doppio significato, dato che infliggerebbe un duro colpo al premier Giuseppe Conte, che tiene molto alla Puglia. Non solo per questioni “sentimentali”, essendo la sua terra d’origine, ma anche perché lì andrà in scena l’alleanza Pd-M5s: una sconfitta avrebbe ripercussioni anche a livello nazionale.