Sondaggi politici: balzo di Renzi e Berlusconi, in calo 5 Stelle e Meloni

Centristi alla riscossa nell’ultimo sondaggio politico di Swg, realizzato per conto del Tg La7 di Enrico Mentana e diramato in data 19 ottobre. Dopo il deludente risultato delle regionali, sarebbero infatti in ripresa nelle intenzioni di voto sia Forza Italia che Italia Viva.

Una boccata d’aria questa per Matteo Renzi Silvio Berlusconi, al momento alleati rispettivamente del centrosinistra e del centrodestra ma che potrebbero in futuro provare a unire le proprie forze per creare un nuovo fronte moderato.

Tra gli altri partiti di governo viene dato stabile il Partito Democratico, mentre per il Movimento 5 Stelle ci sarebbe un nuovo segno negativo al contrario di La Sinistra, che così tornerebbe a crescere dopo un periodo opaco.

Nel centrodestra leggera flessione per la Lega mentre per Fratelli d’Italia il calo sarebbe più marcato: considerando anche Cambiamo del governatore ligure Giovanni Toti, in totale la coalizione sarebbe al 47,2% contro il 42,8% dei partiti di governo.

La Lega comunque resterebbe sempre il primo partito del Paese, con il distacco di circa quattro punti percentuali rispetto al Partito Democratico che rimarrebbe sostanzialmente stabile rispetto alla stessa rilevazione di sette giorni prima.

Sembrerebbe arrestarsi invece la corsa di Fratelli d’Italia, con Giorgia Meloni che però manterrebbe ugualmente la terza piazza in questo speciale podio visto il calo attestato anche a un Movimento 5 Stelle che appare sempre più in crisi.

Dopo un periodo non troppo felice, segnali di risveglio per Silvio Berlusconi con la sua Forza Italia che viene data con il segno positivo al pari di La Sinistra, che sarebbe al momento oltre la soglia di sbarramento del 3% del Rosatellum.

Il balzo attestato a Matteo Renzi sarebbe una boccata d’ossigeno in questi termini per l’ex premier, con Italia Viva che come Azione di Carlo Calenda che al momento sarebbe oltre la soglia del Rosatellum ma non della nuova legge elettorale.