Sondaggi: Zingaretti sprofonda, vola Luca Zaia

Il sottosegretario del Pd, Nicola Zingaretti, fa un vero e proprio tonfo. Nell’ultimo sondaggio sul gradimento dei governatori di Regione è ultimo. Gode solo del 30% dei consensi. I quattro presidenti più graditi appartengono invece al centrodestra. È quanto emerge dall’ultima rilevazione di Noto Sondaggi per il Sole 24 Ore.

CENTRODESTRA

Secondo il sondaggio, in testa c’è Luca Zaia, presidente del Veneto, il cui operato è stato molto apprezzato durante l’emergenza coronavirus e il cui gradimento continua ad essere molto alto. Zaia gode infatti di un’elevata percentuale di consensi. Ben il 70% dei suoi corregionali lo rivoterebbe oggi. Seguono Massimiliano Fedriga del Friuli Venezia Giulia (59,8%), Donatella Tesei dell’Umbria (57,5%), sempre della Lega, Jole Santelli di Forza Italia, governatrice della Calabria (57,5% come la Tesei) e Attilio Fontana in Lombardia che però perde consensi. Il leghista infatti passa dal 49,7 al 45,3%.

GIU’ EMILIANO

Cadono invece Michele Emiliano in Puglia, che passa dal 47,1 al 40%, e Nicola Zingaretti che ora è ultimo. Solo il 30% degli elettori del Lazio ha fiducia nel suo presidente.

Quanto alla sinistra i numeri sono invece buoni per Stefano Bonaccini che ottiene il 54% dei consensi tra i cittadini dell’Emilia-Romagna. Il Governatore è anche considerato di recente come possibile leader del Pd.  Registra un enorme balzo Giovanni Toti, presidente della Liguria, che va dal 34,4 al 48%.