Sostenibilità: a Festambiente si gioca e si fa sport su gomma riciclata  

Un campo da minigolf a sette buche, realizzato con più di 8 tonnellate di gomma riciclata proveniente da pneumatici fuori uso, i cosiddetti Pfu. Sono stati forniti, inoltre, 100 mq di piastre antitrauma, prodotti con oltre 2,2 tonnellate di granulo di gomma riciclata, e installato un palco con pavimentazioni e fondali, sempre in gomma riciclata. Succede a Festambiente, il festival di Legambiente a Rispescia dal 14 al 18 agosto, grazie a Ecopneus, la società senza scopo di lucro che garantisce ogni anno il recupero di circa 210mila tonnellate di pneumatici in Italia. 

Ma il campo da minigolf, le pavimentazioni e il palco sono solo gli ultimi esempi delle innumerevoli soluzioni in gomma riciclata allestite a Festambiente. Oltre alla pista ciclabile e a panchine, sedute e arredi installati nei vari spazi del Festival, nel corso degli anni, grazie a Ecopneus è stata realizzata una vera e propria città della gomma riciclata, che va dalle aree gioco all’isolamento acustico dell’auditorium. 

Realizzato da Ecopneus nel 2018, il campo da basket “3 contro 3” di ultima generazione riutilizza oltre 4 tonnellate di gomma riciclata da Pneumatici Fuori Uso. La particolare composizione del campo consente una giocabilità paragonabile ai migliori campi professionali, con la garanzia di una superficie confortevole e in grado di attutire eventuali cadute accidentali. Il campo Tyrefield realizzato è specifico per il basket 3×3, disciplina che debutterà anche alle prossime Olimpiadi di Tokyo 2020 e che sta riscontrando sempre maggior successo nel nostro Paese.  

Poi c’è il ParcotuttinGioco realizzato da Ecopneus nel 2016, dotato di strutture ludiche inclusive progettate per i bambini normodotati e con diversa abilità. Le attrezzature sono basate su attività che, attraverso la stimolazione dei cinque sensi, favoriscono l’integrazione con l’ambiente e i compagni di gioco. I più piccoli potranno imparare la musica calpestando i tastoni colorati del ‘viale sonoro’, divertirsi a suonare uno xilofono gigante o ancora giocare su sedie mobili da cui lanciare una palla sonora, guidare la fastcar o lanciando la palla sul fiore appiccicoso. 

All’interno dell’ex Chiesa Enaoli è stato creato l’Auditorium, un ambiente acusticamente confortevole e versatile, utilizzando prodotti sostenibili e 36 pannelli fonoassorbenti/riflettenti contenenti gomma riciclata da Pfu. Dopo l’intervento ospita regolarmente numerose conferenze, mostre e concerti.  

L’Ecocampo sport è un campo in erba sintetica con gomma riciclata dove bambini e bambine possono mettere alla prova le loro abilità in tante discipline come calcio, rugby e scuola di circo, grazie agli educatori di Legambiente e alle polisportive coinvolte. Infine, una pavimentazione confortevole in gomma riciclata, con panchine e sedute, formano l’area relax dedicata alle famiglie che cercano un po’ di riposo tra le tante attività del Festival.  

Un morbido camminamento in gomma conduce invece i visitatori nell’area “Abitare sostenibile”, dove si trova anche una pista ciclabile e altri arredi: sedute, panchine, fioriere e portabiciclette, sempre in gomma riciclata. 

(Fonte: Adnkronos Prometeo)