Spacey, ritirate accuse molestie  

Il giovane che aveva denunciato Kevin Spacey per molestie ha ritirato le accuse, determinando la chiusura della causa civile che coinvolge l’attore 59enne. Prosegue, però, il processo penale a carico della star, Spacey a gennaio si è dichiarato non colpevole nel tribunale di Nantucket, in Massachusetts. Tara Miltimore, membro dell’ufficio del procuratore del distretto di Cape & Islands, all’emittente Cnbc ha spiegato che “il processo penale è slegato dal processo civile e proseguirà”. 

Tra 3 giorni, il giovane che ha accusato Spacey -in relazione ad un episodio che sarebbe avvenuto il 7 luglio 2016 in un locale di Nuntucket- avrebbe dovuto comparire in tribunale con i suoi genitori nell’ambito del procedimento penale. Nell’udienza si sarebbe dovuto parlare del telefono di Spacey: nel cellulare, di cui si sono perse le tracce, secondo i legali dell’attore sarebbero contenute le prove dell’innocenza. Il ritiro delle accuse fa calare definitivamente il sipario sulla causa civile, che non potrà essere nuovamente intentata. Non è chiaro se Spacey e il giovane abbiano raggiunto un accordo finanziario. 

(Fonte: Adnkronos)