Spadafora si difende: “Non ho attaccato Raggi” 

“Le mie parole di ieri su Roma e i suoi problemi erano molto chiare e non erano un attacco a Virginia Raggi. Pochi possono dire di averla sostenuta quanto me anche quando era più difficile di oggi e tutti tacevano”. Lo afferma in una nota il ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora, rispondendo alle critiche dei senatori pentastellati Lezzi e Paragone sulle sue affermazioni di ieri a “Omnibus”, su La7.