Spal vince derby col Parma  

Secondo successo in campionato per la Spal che allo stadio Paolo Mazza supera 1-0 il Parma nel derby valido come anticipo della settima giornata del campionato di Serie A. A decidere l’incontro il gol di Andrea Petagna al 31′. La squadra di Semplici fa un importante passo avanti in classifica portandosi a 6 punti, fermo a 9 il Parma.  

La prima vera occasione al 10′ con una conclusione per i padroni di casa con Strefezza, il tiro potente del brasiliano a fil di palo termina sul fondo. Al 18′ la reazione dei ducali è tutta in un tiro alto di Hernani. Al 31′ la Spal la sblocca, su un cross dalla destra Gagliolo interviene di testa ma innesca Strefezza, il brasiliano prova la conclusione da fuori, la palla finisce all’altezza del dischetto a Petagna protagonista della deviazione vincente che mette fuori causa Sepe. Al 36′ difesa del Parma in affanno, dopo un assolo di Strefezza è Gagliolo a contenere l’avversario.  

Al 40′ azione personale di Floccari che tenta di incunearsi nella difesa ospite, il numero 10 è sbilanciato al momento del tiro e conclude sull’esterno della rete. Poco dopo destro di Kurtic, potente ma impreciso. Al 42′ è Sepe a salvare la porta parmense, su un gran destro al volo di Missiroli il portiere si distende e salva sulla linea di porta.  

La ripresa vede subito un cambio nel Parma, resta negli spogliatoi Kulusevski, al suo posto Scozzarella che porta a 4 la linea di centrocampo dei suoi. Al 56′ tiro ravvicinato di Floccari, Sepe respinge coi pugni. Tentativo sul primo palo di Petagna, il n.1 dei ducali fa buona guardia, due minuti più tardi Strefezza recupera palla sulla trequarti e dal limite tenta la conclusione con Sepe che alza sopra la traversa.  

D’Aversa ridisegna la sua squadra, dentro Sprocati per Hernani, ora sono 3 gli avanti del Parma. Al 60′ il portiere ospite anticipa d’un soffio la conclusione aerea di Reca. Occasione per la squadra ospite, Gervinho scatta verso l’area ma si allunga il pallone. Al 70′ ingenuità di Strefezza che controlla un pallone in area lasciandosi cadere in area, l’arbitro fischia la simulazione mostrandogli il secondo giallo della partita, Spal in 10 per gli ultimi 20 minuti.  

Sull’altro fronte entra Inglese per Barillà, ora il Parma schiera 4 punte. Semplici corre ai ripari, esce Floccari per Sala. La Spal è in affanno, al 77′ Inglese mette al centro per Gervinho che insacca ma l’arbitro Guida annulla per un fuorigioco all’inizio dell’azione. Ancora Parma, Cornelius di testa devia, sicuro Berisha in presa bassa. Nei minuti finali la Spal, in inferiorità numerica stringe i denti. All’87’ su corner è ancora Cornelius a trovare la conclusione aerea ma non centra la porta. Al 90′ Kucka di testa, blocca Berisha. Nel recupero l’ultima occasione del Parma su una punizione dal limite, il tiro a giro di Bruno Alves termina alto.