Spaziani Testa: “Sconcertati per aumento cedolare secca” 

di Andreana d’Aquino 

Confedilizia “è sconcertata”. E’ il presidente di Confedilizia, Giorgio Spaziani Testa, a intervenire così, intervistato dall’Adnkronos, sull’aumento previsto nella manovra dell’aliquota della cedolare secca sugli affitti abitativi a canone calmierato.  

“Siamo sconcertati perché – con l’aumento della cedolare dal 10% al 12,5% – il Governo va a rivedere una misura che è sociale e che è stata approvata sia dai proprietari che dagli inquilini”, sottolinea il numero uno di Confedilizia. Spaziani Testa argomenta quindi che “questa cedolare è una misura sociale perché riguarda affitti per inquilini disagiati, si applica anche alle locazioni degli studenti universitari. Per questo, anche il sindacato degli inquilini Sunia ha protestato”.