Spese sanitarie, ‘sconto’ del 19% pagando in contanti 

Le spese per medicinali e dottori potranno essere ‘scontate’ al 19% anche se pagate in contanti. E’ quanto prevede la nuova bozza della legge di bilancio. Per le altre categorie resta quanto già stabilito: ”Ai fini dell’imposta sul reddito delle persone fisiche, la detrazione dall’imposta lorda nella misura del 19%” spetta ”a condizione che l’onere sia sostenuto con versamento bancario o postale ovvero mediante altri sistemi di pagamento” elettronici. ”La disposizione – si legge – non si applica alle detrazioni spettanti in relazione alle spese sostenute per l’acquisto di medicinali e di dispositivi medici”.