Statue e vasche dorate, dentro le ville dei Casamonica  

La porta d’ingresso, imbottita sul retro con brillanti tipo Swarovski, soffitti affrescati con nuvole e cupidi, vasche dorate, statue di cavalli e una coppia di giaguari in ceramica. Sono alcuni degli oggetti trovati all’interno delle otto villette abusive dei Casamonica al Quadraro, nella periferia est di Roma, per le quali è scattato oggi all’alba lo sgombero e l’abbattimento (VIDEO).  

Le villette erano costruite su terreni con tre vincoli: archeologico, paesaggistico e ferroviario. “Alcune case – ha spiegato la sindaca Virginia Raggi – avevano persino inglobato interi tratti dello storico acquedotto Felice”.  

”Tre case – ha detto comandante della polizia locale Antonio Di Maggio – sono a ridosso della ferrovia, le demoliremo di notte, interrompendo una Linea ferroviaria la Roma-Formia. Alcune villette – ha aggiunto – sono state costruite a circa a due metri dalla linea ferroviaria”. Nelle abitazioni erano presenti circa 35-40 residenti, con la presenza di qualche minore. Nessuno ha opposto resistenza. 

(Fonte: Adnkronos)