Strage a Kabul, 40 morti  

Un’altra strage in Afghanistan. Almeno 40 persone sono rimaste uccise in un’esplosione avvenuta oggi durante una cerimonia religiosa a Kabul. Lo ha reso noto il portavoce del ministero della Sanità, precisando che vi sarebbero almeno 60 feriti. Un altro portavoce del governo ha reso noto che, sulla base dei primi riscontri, si ritiene che si sia trattato di un attacco suicida.  

L’attentato è avvenuto mentre nella sala Uranus, solitamente usata per le cerimonie nuziali, si stava svolgendo una riunione dei religiosi del consiglio degli ulema. Si tratta di uno degli attacchi più sanguinosi registrati negli ultimi mesi nella capitale afghana. Lo scorso agosto lo Stato Islamico ha condotto due attacchi che hanno provocato la morte di decine di persone.  

 

(Fonte: Adnkronos)