Suicidio Roma  

Roma senza vittoria per terza gara di fila, raggiunta dal Cagliari in nove. Avanti 2-0 con le reti di Cristante e Kolarov, i giallorossi incassano il pareggio nel finale. Partono bene i giallorossi, il primo calcio d’angolo arriva al 2′. Al 14′ con la rasoiata di Cristante arriva il vantaggio: il centrocampista ha messo a segno un gol dalla distanza, con il piede non ‘suo’, il sinistro. La Roma insiste e trova il raddoppio (41′) con la punizione di Kolarov, che beffa Cragno, su punizione, sfruttando la deviazione di Cerri. E’ nel finale che il tono degli ospiti si abbassa e alla Sardegna Arena il finale è clamoroso: i giallorossi, avanti di due gol, si fanno rimontare dal Cagliari subendo il 2-2 (Ionita all’84’ e al 95′ Sau in contropiede) dalla squadra di casa. Un risultato amaro per Di Francesco che sale provvisoriamente al sesto posto a quota 21 punti agganciando il Torino. Festa invece per il Cagliari che si porta a 17 punti. 

(Fonte: Adnkronos)