Tav, Di Maio: “Non siamo contrari a priori”  

La Torino-Lione continua a tenere banco. “Non siamo contro la Tav a prescindere” ha detto il ministro dello Sviluppo Economico, Luigi Di Maio, a margine del tavolo in regione sulla vicenda Comital. “Stiamo solo dicendo che si devono spendere soldi per fare le opere – ha sottolineato – e non fare le opere per spendere soldi, un concetto molto diverso da quello che abbiamo visto con la Tav in Val di Susa”. 

Riguardo alla protesta delle categorie produttive a sostegno della Torino-Lione, “credo ci sia un grande malinteso, si pensa si vogliano togliere risorse alla città di Torino e alla Regione Piemonte. Questo è sbagliato – ha rimarcato Di Maio – vogliamo recuperare i soldi per investirli dove serve”. 

(Fonte: Adnkronos)