Tecnologia, ecco quanto influirà sulla medicina secondo gli italiani

Secondo i risultati di un sondaggio dell'Swg, l'innovazione tecnologica sarà sempre più presente nella sanità di domani

tecnologia

Quello della medicina è senza dubbio uno dei settori che beneficeranno di più in futuro dell’innovazione tecnologica. Basti pensare ad esempio alle protesi che oggi possono essere create avvalendosi della tecnologia tridimensionale, oppure alle possibilità che potrebbe offrire la realtà aumentata per sviluppare sistemi in grado di aiutare le equipe chirurgiche nei loro interventi. E l’ausilio dei robot nella chirurgia è qualcosa di attuale: un esempio, l’operazione avvenuta all’ospedale di Terni nel reparto di urologia chirurgica dove un paziente è stato operato per una neoplasia al rene non visibile esternamente grazie all’ausilio di un robot Da Vinci (sistema di chirurgia robotica chiamato così per rendere omaggio agli studi di anatomia di Leonardo). Di sicuro, la tecnologia sarà una presenza imprescindibile per la medicina del futuro come evidenzia un sondaggio realizzato dall’Istituto Swg.

I risultati
Secondo i componenti di un campione rappresentativo nazionale di 1000 individui, in futuro gli interventi chirurgici saranno più sicuri di oggi. Ne è convinto il 67 per cento, mentre per il 29 per cento il livello rimarrà lo stesso dei giorni nostri. Per quanto riguarda il ricorso alla medicina naturale e all’omeopatia, questo aumenterà secondo il 56 per cento, mentre per il 41 per cento del campione l’uso dei medicinali naturali e omeopatici non varierà. Infine, alla domanda su quale sarà l’utilizzo di medicinali costruiti attraverso manipolazioni genetiche, il 51 per cento ritiene che non ci saranno variazioni rispetto ad oggi, mentre per il 39 per cento si registrerà un aumento dei consumi.

tecnologia
(Fonte: https://www.swg.it/radar)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

tre × 3 =