Torino, fabbricava ordigni: arrestato anarchico 

La Polizia di Stato di Torino ha arrestato un 40enne, militante anarchico, responsabile di fabbricazione, detenzione e porto in luogo pubblico di ordigno esplosivo. La misura cautelare, eseguita dai poliziotti della Digos di Torino in collaborazione con l’omologo ufficio di Verona, nasce dall’operazione ‘Scintilla’ dello scorso febbraio, che consentì di arrestare sei persone riconducibili al centro sociale ‘Asilo’. All’associazione anarchica furono attribuiti 21 attentati.