Tumori al seno, esami gratuiti e prevenzione nel Lazio con Komen Italia

Verrano toccati, dal 21 al 25 ottobre, i comuni di Fiumicino, Monterotondo, Frascati, Montelanico e Castel Madama

tumori

Senza sosta. Gli esami diagnostici gratuiti di Komen Italia non si fermano. Anzi, aumentano il raggio d’azione per prevenire i tumori al seno. In che modo? Con la Carovana della Prevenzione (tre le unità mobili ad alta tecnologia) che si sta per mettere in moto per raggiungere alcune località del Lazio: verrano toccati, dal 21 al 25 ottobre, i comuni di Fiumicino, Monterotondo, Frascati, Montelanico e Castel Madama. Ogni tappa sarà organizzata con la collaborazione delle amministrazioni comunali, degli operatori sanitari e delle associazioni locali di volontariato per offrire ad almeno 400 donne la possibilità di avvalersi di opportunità concrete di tutela della propria salute. 

Cosa è?
«La Carovana della Prevenzione è il Programma Nazionale Itinerante di Promozione della Salute Femminile che Komen Italia svolge in collaborazione con la Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS, per ampliare l’offerta di prestazioni cliniche e diagnostiche di prevenzione, soprattutto alle categorie più svantaggiate o dove la prevenzione arriva con più difficoltà. La Carovana offre esami clinico-strumentali utili per la diagnosi precoce dei tumori del seno e di altri tumori prevalenti nelle donne, oltre a consulenze specialistiche per promuovere l’adozione di stili di vita sani», si legge sul sito ufficiale di Komen Italia.

I numeri
La Carovana finora ha percorso 25mila chilometri, ha toccato 97 città e promosso 220 giorni dedicati alla prevenzione dei tumori al seno. Non solo. Nel corso degli anni ha offerto oltre 22mila esami clinici per la diagnosi precoce delle principali patologie oncologiche femminili.

Virginia Raggi
«L’iniziativa che promuoviamo e a cui Città metropolitana ha dato quest’anno il proprio patrocinio – dichiara la Sindaca della Città metropolitana di Roma Capitale Virginia Raggi – è di altissimo valore per le nostre comunità. Sostenere le realtà associative che contribuiscono a erogare gratuitamente un servizio che supporta e si affianca alle attività proprie degli enti locali e ai servizi del sistema sanitario pubblico, è una priorità e un dovere per chi rappresenta i cittadini e le cittadine del territorio metropolitano. Esportare e diffondere la cultura della prevenzione è il primo passo per offrire un migliore servizio alla cittadinanza, fatto di cura e educazione. Una funzione di promozione, sviluppo e sostegno alla crescita delle comunità locali fondamentale per la Città metropolitana, che convintamente sosteniamo».

Riccardo Masetti
«L’obiettivo della Carovana è non solo di promuovere la Cultura della Prevenzione sul territorio ma anche di offrire opportunità concrete di tutela della salute – spiega il Prof. Riccardo Masetti, Presidente della Komen Italia. Con le nostre Unità Mobili vogliamo offrire gratuitamente esami specialistici di prevenzione, come ad esempio la mammografia, l’ecografia mammaria o l’ecografia ginecologica, in particolare a donne che vivono condizioni di disagio sociale o economico, che altrimenti difficilmente riuscirebbero ad eseguire tali esami».